Natale in Marocco #01

Natale è dietro l’angolo. Nonostante l’infantile amore per alberelli luminosi ed un buonismo che cresce nel mio animo (e finisce puntualmente il 25 sera), non sono particolarmente avvezza ai rituali della famiglia all’italiana. Ovvero: incontri gastronomici di durata insostenibile, prozie ignote che “quanto grande (vecchia) sei diventata”, tour parentale obbligatorio, risikate alcoliche, ho mangiato/bevuto troppo ma non è ancora abbastanza, cosa facciamo a Capodanno?

Cinismo a parte, amo le grasse vacanze Natalizie.
Soprattutto se posso fare la valigia.

Marocco?
Natale musulmano? Interessante.
Stefi… non festeggiano il Natale.
Appunto. Hai avuto un’ottima idea.

E cosi il 22 dicembre 2014, io ed il mio compagno di vita, e di viaggio, scendiamo all’aeroporto di Marrakech.
Al parcheggio, caotico e strombazzante, ci aspetta un ragazzo. Vuole decisamente troppi soldi di cauzione per la nostra fantastica Dacia bianca a noleggio. Tuttavia persino lui par aver capito che l’arte della contrattazione è anche italiana, ed arriviamo ad un buon compromesso. La macchina ha pure una radio con lettore Cd, cosa che, per i due viaggiatori, aumenta indicibilmente il valore del mezzo.
Il serbatoio langue ma il problema viene risolto dopo qualche giro a vuoto su strade sconosciute e molto frequentate. Camioncini tanto carichi da sembrare condomini ambulanti, motociclisti spericolati, lenti muli lontani anni luce da ciò che li circonda.
Il sole sta tramontando, il cielo si infiamma.
L’Anti Atlante è una silhouette nera all’orizzonte.
Alla radio litanie ipnotiche, è giunta l’ora del canto del muezzin.
Lungo la strada qualcuno si ferma a pregare.

Blocco il tempo ed incornicio la babele attorno a noi. E’ un quadro. Il disordine è solo apparente, ogni elemento è in equilibrio con la scena.

E cosi, il viaggio è cominciato.
Davanti a noi 12 giorni per scoprire questa terra. Colorata, luminosa, sferzata dal vento.
Per tentare di conoscere il suo ospitale popolo, troppo spesso mira di falsi pregiudizi.
Per raggiungere il mare e forse il deserto.
Per non pensarci troppo su.
Andiamo e basta.

 

…to be continued!

marocco

(images: gassadiamante)

Annunci

9 thoughts on “Natale in Marocco #01

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...