Nozart. Ovvero 7 festival made in Österreich ai quali Mozart (probabilmete) non sarebbe mai andato

A cosa pensi se dico Salisburgo?
Probabilmente a colline verdi, romantici vicoletti, guglie innevate, castelli e fortezze.
E poi pensi a lui: Wolfgang Amadeus Mozart.
L’esimio compositore, annoverato tra i più grandi geni della storia della musica, è sicuramente il figlio più illustre di questa fiabesca città austriaca. E molte attrattive turistiche ruotano attorno alla sua figura. Passeggiando per le vie della Altstadt vi imbatterete in frotte di turisti che mangiano allegramente palle di Mozart (tondi cioccolatini a lui dedicati), mentre altri attendono in fila per farsi un selfie davanti alla porta della casa che gli diede i natali.
E sulla sua opera artistica si è ovviamente sviluppato un panorama di eventi che spaziano dalla musica classica… alla musica classica.
Se siete cultori del genere non dovete perdervi le settimane estive del Salzburger Festspiele: quotidiani appuntamenti con musica ed opere classiche mentre la piazza del teatro pullula di signore attempate sfoggianti outfit che il red carpet può solo invidiare.
In questa situazione ricca di eventi dal nome altisonante, cosa può fare un’appassionato di musica che non viene definita classica?
In realtà il giovane popolo austriaco risponde a questo modo di essere konservativ prendendo la chitarra (elettrica) in mano.
A Salisburgo infatti non mancano locali dove poter vedere un concerto indie rock, fare colazione in compagnia di una jazz band, bere una birra ascoltando Antony and the Johnsons o andare ad una serata di musica elettronica.
Non solo. Perchè se con  musica intendi live, un festival è sempre la migliore alternativa.
Andando oltre al Land Salzburger, questa piccola nazione offre eventi musicali da segnare nel calendario delle cose da fare.
Ecco allora 7 festival made in Österreich ai quali Mozart (probabilmete) non sarebbe mai andato.

POOL BAR FESTIVAL – Wien 
Il Club Pratersauna di Vienna è un’ex-sauna nell’area del Prater di Vienna ed in brevissimo tempo si è trasformato in uno dei club più trendy della città. In questo affascinante scenario si svolge il PoolBarFestival: per sette settimane tra luglio e agosto il club ospita eventi e concerti di altissimo livello. Tra gli headliner delle varie edizioni troviamo Calexico, Mogwai, Motorpsycho, Jon Spencer Blues Explosion, My Bloody Valentine. Mi devo fermare, la lista è lunga ed io potrei commuovermi.
info: poolbar.at

FREQUENCY – St. Pölten
Un festival di tre giorni con 8 palchi, 120 artisti e più di 100.000 presenze. Il più grande festival dell’Austria per quel che riguarda la musica pop, rock ed elettronica dove quest’anno tra i molti sono passati Chemical Brothers, Interpol, Alt-J. L’area dedicata al concerto offre anche un ampio spazio per piantare le tende, ma dopo una certa ora è raccomandato il silenzio e la quiete. Che dire? Deutsche Präzision.
info: frequency.at

NOVA ROCK – Nickelsdorf
I primi giorni di giugno questa cittadina del Burgerland apre le porte ad un evento musicale che richiama numerosi avventori. Dal 2005, anno di nascita, questo festival ha dichiaratamente manifestato un’anima rock che predilige il metal. Nel corso degli anni Nova Rock ha ospitato The Hives, Refused, Sick of It All per arrivare ai Motörhead ed ai Rammstein. 
info: novarock.at

SNOWBOMBING – Mayrhofen
Se vuoi unire snowbord, cielo azzurro, centro benessere e musica elettronica, questo è il festival che fa per te. Nell’incantata cornice dei monti dello Zillertal, un grandioso spettacolo nella neve. Tra gli headliner Rudimental, Skrillex, FatBoySlim. Quest’anno dal 4 al 9 aprile: ed i biglietti stanno già finendo!
info: snowbombing.com

JAZZ AND THE CITY – Salzburg
Dal 22 al 27 ottobre gli appassionati di jazz ed i curiosi della musica si sfregano le mani: per cinque giorni la città diventa il palco per 100 concerti di artisti della scena jazz internazionale. Ed il tutto è completamente gratuito. Un ottimo modo per rendere la musica fruibile a tutti.
info: salzburgjazz.com

DONAU INSEL FEST – Wien
L’ultimo week end di giugno, un mega party invade completamente l’Isola del Danubio a Vienna, richiamando circa tre milioni di visitatori. Sono quasi 2000 gli artisti che si alternano su una dozzina di palchi, coprendo tutti i generi musicali. La line up non è particolarmente attraente tuttavia in questo gigantesco evento open air gratuito, si respira sicuramente una contagiosa aria di festa.
info: donauinselfest.at

SPRING FESTIVAL – Graz
Graz, vivace città universitaria, alla fine di maggio festeggia l’arrivo della primavera con un prestigioso festival di musica elettronica. ” Die gigantische Partyzone von internationalem Format”, come la definiscono gli organizzatori, si svolge in scenografici luoghi della città: all’Helmut List Hall, al Dom im Berg, alla Kunsthaus e al Parkhouse. 
info: springfestival.at

Image: gassa d'amante
Image: gassa d’amante

 

 

Annunci

One thought on “Nozart. Ovvero 7 festival made in Österreich ai quali Mozart (probabilmete) non sarebbe mai andato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...